Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
Area Riservata

Una poinsettia tutto l’anno. Cure & coltivazione.


Home / Blog / Una poinsettia tutto l’anno. Cure & coltivazione.
Caricamento

Una poinsettia tutto l’anno. Cure & coltivazione.

  • 11/12/2018

Anno dopo anno, la poinsettia ha finito per sostituire nel suo triste destino, l’abete vero adoperato per l’albero di Natale, adesso sempre più sostituito dalla variabile più eco solidale (prima che sostenibile) della struttura sintetica. Un trattamento da regina delle feste, quale in effetti è, le converrebbe di più, considerato che con le giuste cure la pianta è in grado di rifiorire negli anni successivi. Farla finire nella spazzatura è un vero peccato!

Qualche cenno botanico è d’obbligo prima di passare alle generalità delle indicazioni colturali. La poinsettia nota botanicamente come Euphorbia pulcherrima è una pianta originaria del Messico, appartenente alla famiglia delle Euphorbiaceae. All’apice del suo portamento eretto, la pianta sviluppa delle foglie false o brattee, di colore rosso intenso, bianco o screziato, che circondano il fiore vero, piccolo e giallo. Al fiore, se fecondato, segue la produzione di un frutto che conterrebbe i semi. Un’esposizione di semi ombra sarebbe l’ideale in inverno, purché non la si tenga vicino a fonti di calore o dietro un vetro. Le irrigazioni non dovranno essere eccessive, anzi piuttosto diradate, da limitare a quando il terreno risulterà completamente asciutto. Richiede una concimazione periodica durante il periodo della fioritura. Il terreno ideale deve essere leggero.

Per la rifioritura basterà aspettare che la pianta perda completamente le brattee. A quel punto bisognerà recidere i rami di una decina di cm e pulite le ferite con della cenere. La pianta va riposta in un luogo luminoso e innaffiata di tanto in tanto. Dalla primavera inoltrata in poi, sino all’autunno, la pianta va spostata in un vaso leggermente più grande e concimata con un prodotto liquido da diluire in acqua di irrigazione. Nei mesi a ridosso di dicembre, avrà bisogno di luce per nove ore e buio totale per le restanti. La poinsettia ha una caratteristica importante da tenere in considerazione nella sua coltivazione: è infatti, fotoperiodica. Dopo aver eseguito questi passaggi sarà possibile avere una pianta rigogliosa e colorata per le feste.