Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn
Area Riservata

Sapore d’estate: capsicum annuum.


Home / Blog / Sapore d’estate: capsicum annuum.
Caricamento

Sapore d’estate: capsicum annuum.

  • 24/06/2019

Da Auricchio il capsicum è così apprezzato che ormai ne esistono di tutti i colori. Questa pianta originaria dei Tropici e appartenente alla famiglia delle Solanceae fiorisce a partire dall’estate ed è possibile trovarla in disponibilità da questo periodo sino ad agosto. I suoi fiori, bianchi dal centro leggermente aranciato, sono piuttosto abbondanti e anticipano la produzione della drupa ben nota, a forma di piccolo peperone allungato. La pianta nota botanicamente come capsicum annuum fu introdotta in Europa dopo i viaggi di Cristoforo Colombo, è pertanto la varietà più antica di tutte. . Le varietà disponibili in vivaio possono essere sia commestibili che prodotte a semplice scopo ornamentale; basterà chiedere di volta in volta allo staff. Se coltivata a partire dalla giovane pianta bisognerà aspettare non prima della fine dell’estate per assistere alla comparsa dei frutti. I peperoncini hanno generalmente tutti una forma e una colorazione diversa che può spaziare dal bianco al violaceo passando per le note più calde dell’arancio e del rosso.

La coltivazione della pianta non è da sottovalutare tuttavia, per una buona resa di fiori e frutti. L’esposizione della pianta coltivata deve essere assolata, mentre qualora la pianta fosse stata acquistata in vivaio potrà anche essere riposta in semiombra. Le innaffiature dovranno mantenersi costanti ma non eccessive, con una frequenza di una volta ogni tre giorni, lasciando asciugare il terreno ed evitando perentoriamente i ristagni idrici. Le concimazioni andranno effettuate con un prodotto granulare a lenta cessione. Richiede un terreno soffice e ben drenato.