Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn

Ottobre nel giardino mediterraneo.


Home / Blog / Ottobre nel giardino mediterraneo.
Caricamento

Ottobre nel giardino mediterraneo.

  • 04/10/2016

daisy-1183460_960_720Ottobre per il giardino significa temperature più fresche e ore di sole sempre più ridotte, insieme tuttavia a sbalzi termici meno intensi. Le attività in questo periodo dell’anno sono in effetti diversificate e più che improntate a un effetto scenico, saranno di pulizia e di preparazione per il freddo. Partendo dalle basi. Adesso, infatti, andrà seminato il prato, che godendo di piogge e di fresco, potrà crescere più rigoglioso. Via libera alle pulizie sempre da dedicare al prato, dalle foglie secche e altre parti organiche, che tuttavia potranno diventare un’ottima pacciamatura.

Per quanto attiene le attività preparatorie, sarà possibile mettere a dimora i bulbi delle fiorite primaverili, che daranno i primi segni di crescita già all’inizio dell’anno.

Altra importantissima attività di questo periodo dell’anno sarà senza dubbio quella di mettere a riparo invece, tutte quelle varietà riposte all’aperto, che mal tollerano le correnti di aria fredda. Per alcune non sarà necessario creare un riparo chiuso vero e proprio, ma basterà utilizzare del tessuto non tessuto per la copertura e cercare delle pareti o degli angoli che possano godere di riparo.

In questo mese si seminano moltissime varietà di ortaggi, come ad esempio la rucola, gli spinaci, il radicchio, il prezzemolo, i piselli, la lattuga e le cime di rapa, che potranno anche essere seminate in apposite strutture mobili riciclate, da spostare all’interno nel caso di temperature troppo rigide.

La raccolta invece, interesserà le mele, le pere, la rucola, gli spinaci e tutte le aromatiche.