Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn

Orto&giardino. Le soluzioni per i piccoli spazi.


Home / Blog / Orto&giardino. Le soluzioni per i piccoli spazi.
Caricamento

Orto&giardino. Le soluzioni per i piccoli spazi.

  • 05/09/2016

vegetables-742095_960_720Orto&giardino è la nuova rubrica del blog Auricchio&sons dedicata agli spazi verdi della casa, che siano questi interni o esterni. Mensilmente sarà possibile attingere da questa rubrica, tante idee utili replicabili per avere uno spazio 100% green. Con l’articolo blog di oggi, qualche consiglio per avere un orto domestico dalla resa invidiabile, grazie all’ausilio anche solo di una semplice ringhiera.

Avere un orto, infatti, specie per chi abita in città o in medi agglomerati urbani, può essere un vero e proprio lusso. In realtà, invece, basterebbe anche solo un piccolo balcone o un davanzale per creare in maniera completamente autonoma, piccoli angoli orticoli.

Per le primissime piante da coltivare o per chi è alle prime armi, sarà utile munirsi di vasi in plastica piuttosto che in terracotta, più semplici da spostare o da sovrapporre.

Per i primi tempi sarà utile anche piantare le aromatiche affiancate a una varietà a scelta fra pomodori, melanzane o zucchine e poi via via ampliare le colture.

Belle e semplicissime da coltivare sono anche le differenti varietà di patate che con il loro bel portamento e la loro resa, possono garantire un’ottima riuscita in qualsiasi zona della casa. Per tutte le tecniche di coltivazione basterà cliccare il seguente link.

Fra le soluzioni logistiche che il mercato propone ci sono anche tantissimi vasi pensili, orti verticali in tessuto impermeabile, muniti di pratiche tasche da riempire ad esempio con le aromatiche.

Praticissime le tavole in legno con barattoli in latta da fissare con trapano e viti: un’idea di bricolage per coltivare divertendosi.

Nei pressi delle entrate principali o delle finestre sarà utile ad esempio munirsi di piccoli cespugli di piante aromatiche repellenti come la citronella o la lavanda, che riescono a tener lontani antipatici insetti.

I semenzai saranno utilissimi per i primi tempi, in quanto permetteranno di seguire la pianta sin dai suoi esordi e sono inoltre spostabili all’interno in caso di intemperie. Per realizzare un semenzaio può bastare anche una vecchia confezione di uova o piccole vaschette da riempire con rotoli di cartone.