Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn

Odori di Puglia. Il mirto.


Home / Blog / Odori di Puglia. Il mirto.
Caricamento

Odori di Puglia. Il mirto.

  • 09/10/2017

Il mirto è noto anche come Myrtus communis e appartiene alla famiglia delle Myrtaceae. E’ una delle piante protagoniste delle zone che affacciano al Mediterraneo, sia per la sua forma inconfondibile che per il suo odore. Si tratta di una pianta arbustiva, a forma di cespuglio che può raggiungere anche altezze superiori ai due metri.

Si tratta di una pianta aromatica, che però trova ampi utilizzi anche nel campo ornamentale grazie alla sua forma e alla sua fioritura.

Il fogliame è di colore verde intenso e di forma piccola e lanceolata. Presenta una corteccia di colore rossantro e in estate produce abbondanti fioriture di colore bianco, profumate a cui seguono i frutti da cui si produce l’omonimo liquore.

Il mirto è una pianta ampiamente adoperata in fitoterapia per le sue proprietà antisettiche, antiinfiammatorie e balsamiche. Viene quindi impiegata per la cura di patologie a carico dell’apparato digerente, di cistiti ed emorroidi. E’ una pianta legata sin dall’antichità a significati di femminilità e si ritiene fosse di buon auspicio per la vita coniugale. Richiede un’esposizione soleggiata, irrigazioni non troppo frequenti e un terreno molto ben drenato.