Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn

Euryops: la natura si rinnova.


Home / Blog / Euryops: la natura si rinnova.
Caricamento

Euryops: la natura si rinnova.

  • 15/02/2021

Febbraio è un mese solitamente associato a colori spenti, grigi e sicuramente al freddo che ovviamente non consente di spaziare troppo nella scelta delle fiorite, essendo ancora le gelate frequenti. Tuttavia, è sempre possibile scegliendo varietà ben coltivate, di prima scelta e pertanto più resistenti nel post vendita, concedere al proprio giardino delle note di colore fiorite, in attesa della stagione primaverile.
Fra queste c’è senza dubbio l’euryops, una pianta solare, in grado di trasmettere subito energia e vitalità anche al giardino più spoglio.
La pianta appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è autoctona del Sud Africa. Il suo nome deriva dall’unione di due termini, “eurys” ovvero grande e “ops” occhio. Si tratta di una versione più scenica e colorata della margherita. Il suo fogliame si presenta di forma irregolare, color argento. Il portamento cespuglioso può raggiungere discrete dimensioni, se ben curato. Infatti, per favorire la produzione di fiori è importante ripulire costantemente la pianta dalle parti secche e marce.
Deve essere sistemata sempre in pieno sole. Non ha grandi esigenze idriche, ma è importante non lasciarla all’asciutto troppo a lungo. Va concimata dalla primavera all’autunno, con un prodotto liquido da diluire in acqua di irrigazione, una volta al mese. Il suo terreno ideale deve essere leggero e ben drenato.