Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn

Essenza n°4: la Grevillea.


Home / Blog / Essenza n°4: la Grevillea.
Caricamento

Essenza n°4: la Grevillea.

  • 15/12/2014

Con l’articolo blog di oggi, completiamo il bouquet olfattivo delle Christmas Essence selezionate quest’anno per le festività. L’ultima pianta ad essere descritta è la Grevillea. Si tratta di una delle piante ornamentali più richieste, merito della sua enorme adattabilità e del suo aspetto esotico introdotto secoli fa nelle colture europee.

Una fiorita discreta, dalle tenui note rosse, con un portamento arbustivo che la rende adatta a qualsiasi utilizzo, che sia all’aperto, in balcone o in appartamento.

La grevillea fiorisce in questo periodo dell’anno ed è una sempreverde. E’ una pianta originaria dell’Oceania ma è stata introdotta ormai da secoli in Europa per l’abbellimento degli spazi pubblici e privati. Le sue infiorescenze sono molto apprezzate perché complessivamente formano delle pannocchie rosso intenso, costituite da tanti piccoli boccioli. I rami arcuati, sono coperti da foglie aghiformi molto simili a quelle del rosmarino.

Come utilizzare la grevillea al meglio per queste feste? Sicuramente sono l’ideale come centrotavola, divertendosi a intrecciare i suoi rami, in mille abbinamenti floreali.

O semplicemente esponendola su balconi e davanzali. Per poi proseguire la coltivazione in primavera quando dovrà essere irrigata con molta regolarità, facendo attenzione a che la pianta non resti mai completamente sprovvista di acqua. Il terreno ideale per la grevillea deve avere un ph lievemente acido ed essere dotato di una discreta percentuale di sabbia. Infine, per avere delle infiorescenze più rigogliose, basterà diluire del concime liquido all’acqua d’irrigazione, a base di azoto, potassio e fosforo, ogni quindici giorni dalla primavera all’estate.

 

grevillea.jpg