Scarica Listino Settimanale
  • Facebook
  • LinkedIn
Area Riservata

Auricchio Green Collection: la felce.


Home / Blog / Auricchio Green Collection: la felce.
Caricamento

Auricchio Green Collection: la felce.

  • 27/05/2019

Dopo una primavera a tinte forti, tra corolle imbutiformi, petali di ogni tipo e svariate tecniche colturali, adesso è il momento di ritornare al green. L’azienda Auricchio ha dedicato negli ultimi anni notevoli sforzi in coltura, investimenti e attenzioni alla collezione delle piante verdi, la Green Collection, composta da varietà da appartamento e da esterno.
La pianta protagonista di oggi è la felce, una delle piante verdi più amate di sempre grazie alla sua versatilità di sistemazione e alla facilità di coltivazione. Esistono in natura e in vivaio ormai innumerevoli varietà. Con la sua enorme adattabilità, la pianta è in grado di vivere in natura e in appartamento con la medesima facilità; per questo motivo ormai è autoctona un po’ in tutti i territori, non solo in quelli con clima di tipo tropicale.
A garantirne la sopravvivenza ci sono gli sporangi, che altro non sono che sacche di colore scure, poste sulla pagina inferiore del fogliame. Chiaramente la felce non produce fiori e quindi nemmeno frutti. Ma sono caratterizzate da delle radici piuttosto fitte. Il fogliame deve raggiungere il giusto grado di verde tramite la regolazione dell’esposizione: nel caso in cui questa fosse infatti, eccessivamente soleggiata il verde schiarirebbe. La pianta tuttavia, sopporta anche posizioni di completo buio. Altro discorso l’irrigazione: la pianta ha necessità di umidità piuttosto elevate essendo comunque originaria di regioni tropicali. Pertanto, va prestata massima attenzione a che il substrato non resti mai totalmente privo d’acqua. La pianta tuttavia, non va mai completamente inzuppata, basterà limitarsi a tenere umido il terreno. La pianta va concimata con un prodotto specifico per piante verdi una volta al mese nei periodi più miti. Sarà senza dubbio utile ripulire la pianta spesso dalle parti marce, recidendo la fronda secca dall’attaccatura. Soprattutto per le felci presenti in appartamento, sarà necessario nebulizzarle spesso, specie in caso di condizionatori accesi, termosifoni o caldo esterno eccessivo.